You Are Here: Home » Letteratu-torial » “I dolori del giovane Werther” di Wolfgang Goethe in 5 tweet

“I dolori del giovane Werther” di Wolfgang Goethe in 5 tweet

Ricapitoliamo un po’: in questo mese agostano abbiamo parlato dei complessi infantili di Giovanni Pascoli, dello spleen esistenziale di Charles Baudelaire e commemorato la morte di Anna Marchesini… che allegria! È arrivato proprio il momento di cambiare aria e di passare a qualcosa di più divertente. Proprio per questo ho scelto per voi un bellissimo classico della letteratura, che vi farà sognare ad occhi aperti: I dolori del giovane Werther.

No, fermi, non uscite dal blog! Non vi stavo prendendo in giro… vabbè, forse l’argomento non è dei più giulivi, ma vi assicuro che è impossibile non innamorarsi del capolavoro giovanile di Goethe. Non mi credete? Aspettate di leggere i 5 (anzi, 6) tweet sul Werther e poi ne riparleremo… Promesso?

Approfondimenti su I dolori del giovane Werther

Il romanzo preromantico di Goethe è da sempre considerato un capolavoro mondiale. Tuttavia, essendo stato preso a modello da Ugo Foscolo per il suo Ortis, la critica letteraria italiana si è concentrata maggiormente sull’analisi del classico nostrano e non sul suo antecedente. Ma arriviamo al dunque: volete leggere un’ampia bibliografia sul Werther? Be’, se conoscete il tedesco non vi sarà difficile trovarla… se invece non padroneggiate la lingua teutonica, allora c’è qualche problemino.

Ad ogni modo, un interessante saggio di compendio (ovvero di riassunto) sulle tematiche e le tecniche del romanzo di Goethe è quello di Sabrina Bottaro, dove si trova una panoramica esaustiva sulle lettere che compongono il testo. Qualora, al contrario, vi interessa proprio il rapporto di “figliolanza” che intercorre tra Werther e Ortis (e la Giulia di Rousseau), allora fa al caso vostro il libro Il dialogo dei tre massimi sistemi: Le Ultime lettere di Jacopo Ortis fra il Werther e la Nuova Eloisa di Enzo Neppi.

Per altri suggerimenti, consigli e indicazioni, potete commentare questo post, oppure scrivermi su Twitter a @ClassiScherzo con l’hashtag #Twitteratura. Alla prossima!

 

About The Author

Number of Entries : 53

Lascia un commento

© 2011 Powered By Wordpress, Goodnews Theme By Momizat Team

Scroll to top